Sulle tracce della Pia Casa della Misericordia - Parco Culturale di Camaiano

Vai ai contenuti
Sulle tracce lasciate dalla Pia Casa della Misericordia nell'area del Parco

Emblemi della Pia Casa della Misericordia
La Pia Casa della Misericordia, che per quasi cinque secoli ha avuto in questo territorio vasti possedimenti fondiari (circa 5000 ettari) organizzati in fattoria, oltre a lasciare il proprio nome legato a Castelnuovo ha lasciato sopra gli architravi delle porte di alcuni edifici di sua proprietà formelle in pietra serena (arenaria) con sopra scolpito l’emblema della Misericordia.

Numeri delle case
Sulla facciata principale di alcuni lunghi caseggiati di Castelnuovo e Nibbiaia vi sono formelle quadrate di arenaria che recano inciso un numero. Tali caseggiati (5 a Castelnuovo e 6 a Nibbiaia) furono costruiti dalla Pia Casa della Misericordia fra il 1785 e il 1793. Si trattava di edifici composti da più unità abitative, ciascuna contrassegnata con uno dei suddetti numeri.  Lo spazio al loro interno era così distribuito: cucina e celliere a piano terra, camere al primo piano, stalla per ovini addossata alla parete lunga sul retro dell’edificio.

         

20/05/2020
Privacy Policy
Torna ai contenuti